Le vittime nel processo penale

Dall’ascolto alla valutazione psicologico-giuridica: aspetti descrittivi, strumenti operativi e buone prassi

L’Ordine degli Psicologi del Lazio presenta oggi il volume edito da Franco Angeli Le vittime nel processo penale. Dall’ascolto alla valutazione psicologico-giuridica: aspetti descrittivi, strumenti operativi e buone prassi curato dalle colleghe Vera Cuzzocrea, Melania Scali ed Elisa Spizzichino con il contributo della magistrata Maria Monteleone e dell’Avv. Prof. Mauro Catenacci. Il volume si onora anche della cortese collaborazione del Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Cassazione Giovanni Salvi che ha curato la prefazione sottolineando con puntualità il faticoso percorso intrapreso dal diritto per restituire alla vittima la centralità e l’attenzione che merita nel processo penale.

Questo evento è il terzo di un iter avviato dall’Ordine nel 2016 con il Convegno “Tre anni da Lanzarote: primi dati, buone pratiche, problemi aperti” organizzato con la Scuola Superiore della Magistratura- Formazione territoriale di Roma in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Roma e proseguito nel 2019 con il convegno “Dall’ascolto alla valutazione psicologico-giuridica delle vittime vulnerabili nel processo penale”, occasione in cui sono state divulgati due documenti di Buone prassi per la raccolta delle dichiarazioni/testimonianza e per la valutazione psicologica delle vittime vulnerabili o in condizioni di particolare vulnerabilità, la cui stesura è stata elaborata dall’allora gruppo di lavoro in Psicologia forense grazie alla pregevole revisione della giudice Paola Di Nicola, dell’allora sostituta procuratrice aggiunta Maria Monteleone e dell’avv. Antonello Cucino.

Il volume, presentato dal Vice Presidente dell’Ordine Pietro Stampa, ha tentato di raccogliere le principali buone prassi emergenti dall’incontro tra psicologia, magistratura e avvocatura a partire da un’attenta analisi della letteratura, della normativa internazionale e degli orientamenti metodologici maggiormente condivisi e riconosciuti a livello scientifico.

Con l’evento l’Ordine intende raccogliere le suggestioni emerse nell’ambito di questo lungo percorso intrapreso per il riconoscimento dei diritti di tutela delle vittime di reato, dalle sfide intraprese alle buone pratiche attivate, cercando di sciogliere i nodi critici esistenti a partire da un’analisi critica della ricerca scientifica e della cornice psicologico giuridica di riferimento.

Programma

Ore 10.00  -  Saluti e apertura dei lavori
Pietro Stampa, Vice Presidente Ordine degli Psicologi del Lazio 

Ore 10.15  - Il percorso intrapreso nella tutela delle vittime: dagli eventi alle buone prassi
Vera Cuzzocrea, Consigliera Ordine degli Psicologi del Lazio 

Ore 10.30 – La cornice giuridica e procedurale: buone e cattive prassi in ambito giudiziario
Maria Monteleone, Già Proc.ce agg.ta presso Procura della Repubblica di Roma 

Ore 11.10 - La Testimonianza tra false credenze ed evidenze scientifiche: dall’assunzione alla valutazione
Giuliana Mazzoni, Ordinaria presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma Sapienza

 Ore 11.50 –  Ruoli e funzioni dell’apporto specialistico
Elisa Spizzichino, Componente GdL Psicologia Giuridica Ordine Psicologi Lazio 

Ore 12.10 –  Tutela della c.d. “vittima vulnerabile” e giusto processo
Roberto Borgogno, Associato di Diritto Penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma Sapienza 

12.50 – Riflessioni conclusive e prospettive future
Melania Scali, Coordinatrice GdL Psicologia Giuridica Ordine Psicologi Lazio


Prenotati

Protagonisti

  • Vera Cuzzocrea

    Psicologa giuridica – Psicoterapeuta, Giudice Onoraria Tribunale per i Minorenni di Roma, Consigliera Coordinatrice Commissione Tutela.

  • Pietro Stampa

    Vice presidente dell'Ordine degli Psicologi del Lazio, Professore incaricato di Etica e Deontologia professionale, Sapienza Università di Roma, Facoltà di Medicina e Psicologia, LUMSA Un. di Roma, Dipartimento di Scienze Umane.

  • Melania Scali

    Psicologa psicoterapeuta, PhD in psicologia giuridica, mediatore familiare. Coordinatrice del Gruppo di lavoro Psicologia Giuridica

  • Elisa Spizzichino

    Psicologa psicoterapeuta, CTU del Tribunale Ordinario di Roma, Perito del Tribunale Penale di Roma, componente del Gruppo di Lavoro “Psicologia Giuridica"

  • Maria Monteleone

    Magistrata, consulente Commissione Femminicidio Senato, già Procuratrice aggiunta presso la Procura della Repubblica di Roma e coordinatrice pool antiviolenza

  • Giuliana Mazzoni

    Professoressa ordinaria presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma Sapienza

  • Roberto Borgogno

    Professore associato di Diritto Penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma Sapienza

Informazioni

  • L'evento verrà videoregistrato e sarà disponibile sul sito dell'Ordine.
  • Destinatari dell'evento: tutti.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy