Disordini neurodegenerativi

Il ruolo dello psicologo all’interno del sistema curante

L’incremento della vita media nella popolazione ha registrato un aumento delle malattie croniche neurodegenerative, con conseguente ricaduta sul sistema sanitario che si trova ormai a dover gestire quadri clinici multiproblematici e multirischio. Tale condizione impone una presa in carico su più livelli da parte del sistema curante che necessita di avvalersi di un’équipe multidisciplinare in cui lo psicologo con specifiche expertise occupi una posizione necessaria, sia durante la fase diagnostica della malattia (es. valutazione neuropsicologica), sia in quella di cura.
 
Durante il webinar, abbiamo discusso del ruolo dello psicologo all’interno dell’équipe specializzata, formulando delle considerazioni sul difficile periodo di lockdown appena trascorso e sui possibili cambiamenti rispetto al futuro nei contesti di cura (es. reparti di neurologia, RSA, ecc.).

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy