Seduta di Consiglio del 28 novembre 2022

Iscrizioni, annotazioni, trasferimenti e altri argomenti all'ordine del giorno

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato ospite del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. Intervenuto nella seduta consiliare del 28 novembre scorso, l’assessore ha ricordato l’impegno della Regione e il sostegno ricevuto dall’Ordine per l’implementazione dei servizi psicologici nel territorio laziale e il conseguente innalzamento del livello qualitativo dei servizi offerti alla cittadinanza: in particolare l’iniziativa “Aiutamente giovani”, la recente introduzione della sperimentazione per 18 mesi consecutivi della figura professionale dello psicologo nei Punti Unici di Accesso e le oltre 200 assunzioni di psicologi nel Servizio Sanitario Regionale. Complice l’opportunità offerta dal PNRR, Il futuro vedrà la sanità regionale impegnata nella costruzione di reti territoriali sempre più efficienti e, in questo contesto, il ruolo degli psicologi - secondo l’assessore D’Amato - sarà determinante. Il video dell’intervista all’assessore è ora disponibile sul sito web OrdinePsicologiLazio.it.

Nella stessa seduta del 28 novembre, il Consiglio dell’Ordine ha ospitato il dottor Antonio Magi - Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma. Ormai da diversi anni i due Ordini hanno avviato una proficua collaborazione finalizzata allo sviluppo delle professioni rappresentate, che si inserisce in un più ampio progetto di promozione del benessere della cittadinanza laziale. L’incontro tra i due Ordini, avvenuto alla Presenza dell’assessore D’Amato, è stata occasione per la stipula di uno specifico Protocollo congiunto, finalizzato a promuovere e consolidare la collaborazione tra le due categorie professionali, Medico e Psicologo, con l’obiettivo principale di garantire la partecipazione congiunta a Gruppi di Lavoro, Gruppi di Progetto e Commissioni dei rispettivi Enti. “Con questo documento certifichiamo formalmente l’impegno dei due ordini a operare in modo sinergico per la promozione di una più evoluta idea di benessere, basata sull’integrazione delle competenze e dei modelli di intervento” hanno sostenuto i due Presidenti in occasione della stipula. “L’esperienza di questi anni ci ha insegnato il valore del lavoro d’équipe e l’importanza dell’impiego di approcci complementari nell’attività di prevenzione e tutela della salute. Nel futuro investiremo tempo energie per la diffusione di questo modello, tanto nel rapporto con la cittadinanza che nell’interlocuzione con le istituzioni.”

Il Consiglio dell’Ordine ha deliberato di approvare l’iniziativa “Evento Orienta Day - Orientamento Psicologi In Formazione a cura del GdL Psicologia del Lavoro”. L’idea progettuale è fondata sull’organizzazione di un evento di orientamento rivolto agli studenti delle diverse Università che hanno attivo nel Lazio un Corso di Laurea in Psicologia, con l’obiettivo di renderlo un appuntamento annuale fisso. Il passaggio dall’università al lavoro è una fase molto delicata, complicata oggi ulteriormente dalla complessità del mercato del lavoro esposto a transizioni profonde; si modificano alcuni lavori e ne nascono di nuovi, meno standardizzati rispetto al passato. Questo è oggi sempre più vero in uno scenario in cui i giovani sono chiamati a confrontarsi con il mercato del lavoro nella sua dinamicità ed eterogeneità. L’iniziativa dell’Ordine nasce con il triplice obiettivo fornire strumenti per migliorare la capacità di pianificare il proprio progetto professionale; migliorare la conoscenza del mercato del lavoro e dei possibili sbocchi occupazionali per lo psicologo nei diversi ambiti di applicazione; favorire l’acquisizione di competenze utili per proporsi ed inserirsi nel mercato del lavoro. Referente dell’iniziativa il dottor Marco Vitiello, coordinatore del GdL “Psicologia del Lavoro” attivo presso l’Ordine.

Nella seduta del 28 novembre scorso, il Consiglio dell’Ordine ha approvato il bilancio di previsione relativo all’esercizio finanziario 2023. La relativa documentazione è disponibile per la consultazione nella sezione Amministrazione Trasparente del sito istituzionale dell’Ordine.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy