Video protetto

Il dono della condivisione

Il caso di Chiara: un dolore morale che produce sofferenza tanto quanto risveglia

Chiara vive l’esplosione della pandemia con un senso di irrimediabile catastrofe. L’analisi della sua storia personale, costruita sul filo della responsabilità verso gli altri, ci costringe a svegliarci dai nostri sogni narcisistici, spingendoci a riconoscere il valore/necessità della condivisione, perché “quando il dolore morale perde la sua salutare funzione di avvertimento, di allarme, di spinta ad aiutare il nostro simile”, inizia una grave malattia del XX° secolo: la “cecità all’umano”.

Carlo Carapellese, Mirco Goro

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy