Asl Rm2, Conte: ”Uno spartiacque per il SSR”

Assunzione di 60 nuovi psicologi per la rete dei consultori e dei dipartimenti di salute mentale di Roma e provincia

Il via libera della Asl Roma 2 all’assunzione di 60 nuovi psicologi per la rete dei consultori e dei dipartimenti di salute mentale di Roma e provincia è uno spartiacque nel percorso di potenziamento dei servizi sanitari della Regione. Finalmente nel Lazio si torna a investire sugli psicologi e a garantire nuove risorse per il benessere mentale dei cittadini”. Lo dichiara Federico Conte, Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, commentando la notizia dell’approvazione definitiva da parte della Asl Roma 2 della graduatoria del concorso pubblico tenuto nel novembre 2020. “Dopo 15 anni di attesa - prosegue Conte - il sistema sanitario si dota finalmente di una nuova generazione di psicologi clinici che andrà a colmare le gravi lacune di organico accumulate nel passato e divenute insostenibili con l’esplosione della pandemia. E’ un ulteriore, fondamentale passaggio del percorso compiuto dalla Regione Lazio negli ultimi anni, contrassegnato da una nuova sensibilità sul tema della salute mentale e da una coerente strategia di assunzioni e investimenti. Un lavoro di cui va dato atto innanzitutto all’assessore alla Sanità D’Amato, fin dal principio consapevole dell’urgenza di collocare questi provvedimenti tra le priorità dell’azione amministrativa. Siamo convinti che la direzione sia quella giusta e che, ancor più alla luce dei gravi effetti prodotti dalla pandemia, sia essenziale per il futuro garantire ai cittadini una rete sempre più capillare e accessibile di servizi focalizzati sulla dimensione del benessere psicologico”.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy