Osservatorio sulle Migrazioni a Roma e nel Lazio

Presentazione del Sedicesimo Rapporto a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS in collaborazione e con il supporto dell'Istituto di Studi Politici "S.Pio V"

Partendo dai dati quantitativi e qualitativi sull’immigrazione, si affronta la tutela della salute degli immigrati, mettendo in risalto l’approccio sindemico, che considera le interazioni tra pandemia, malattie croniche, fattori sociali, economici e ambientali, praticato dalla Uosd Salute Migranti della Asl RM1.

Pertanto, si racconta l'emergenza sanitaria e la violenza simbolica associata attraverso le etnografie della rassegnazione nelle esperienze di medicina di prossimità e si prende in considerazione la rete, intesa come collaborazione e coordinamento tra servizi, enti ed organizzazioni, pubblici e del privato sociale.

Infine, si presenta un'innovativa esperienza di accoglienza psicosociale transculturale realizzata mediante il modello gruppoanalitico.

Protagonisti

  • Laura Sardone

    Psicologa psicoterapeuta. Referente dell'Area terzo settore dell'Ordine degli Psicologi del Lazio, dirigente ASL Frosinone, Presidente dell’Associazione di psicologia sostenibile “Psy Onlus”, si occupa di soggetti vittime di violenza e di discriminazione.

  • Ginevra Demaio

    Curatrice del volume dal 2004 e ricercatrice del Centro Studi e Ricerche Idos. Esperta di migrazioni, con particolare riferimento al mercato del lavoro e all’inserimento scolastico degli alunni di cittadinanza straniera. 

  • Filippo Gnolfo

    Direttore Uosd Salute Migranti Asl Roma 1, medico specialista in Igiene e Medicina Preventiva. Membro del consiglio di coordinamento del GrIS Lazio (Gruppo Immigrazione e Salute); socio SIMM (Società Italiana di Medicina delle Migrazioni). Co-Autore del Rapporto con il capitolo: "Emergenza sanitaria e violenza simbolica: etnografie della rassegnazione nelle esperienze di medicina di prossimità. "

  • Ascanio Iannace

    Uosd Salute Migranti Asl Roma 1, antropologo. Socio ANPIA (Associazione Naz. Professionale Italiana di Antropologia); socio SIAA (Società Italiana Antropologia Applicata). Co-Autore del Rapporto con il capitolo: "Emergenza sanitaria e violenza simbolica: etnografie della rassegnazione nelle esperienze di medicina di prossimità."

  • Giulia Civitelli
    Giulia Civitelli

    Responsabile del Poliambulatorio della Caritas Diocesana di Roma, medico specialista in Igiene e Medicina Preventiva, socio SIMM (Società Italiana di Medicina delle Migrazioni). Co-Autore del Rapporto con il capitolo: "La rete come strategia per l'equità in salute: punti di forza e criticità."

  • Manuel Bellino

    Psicologo clinico e psicoterapeuta gruppoanalista. Esperto di narrazioni, formazione e cambiamento istituzionale nell'ambito dell'inclusione scolastica e sportiva e nell'ambito dell'integrazione psicosociale (trans)culturale. Co-Autore del Rapporto con il capitolo: "Dall'accoglienza spersonalizzante all'accoglienza emancipante, integrata e transculturale."

Informazioni

  • L'evento verrà videoregistrato e sarà disponibile sul sito dell'Ordine.
  • Destinatari dell'evento: iscritti.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy