La speranza che abbiamo di durare

Una storia di amore e psicoanalisi

Il romanzo "La speranza che abbiamo di durare. Una storia di amore e psicoanalisi" (ed. Emersioni) tratta delle vicissitudini cliniche e istituzionali dello psicoterapeuta, dei suoi pazienti e di un Paese, il nostro, molto ammalato e bisognoso di cure.
Consente di entrare nella stanza dell'analisi per capire che cosa vi succede, di riflettere sul dolore dell'Italia, di comprendere l'importanza di mantenere vive le nostre relazioni e molte altre cose, anche riguardo alla crisi che stiamo vivendo.
In particolare, il romanzo si presta a un dibattito intorno al ruolo dello psicoterapeuta come persona umana e, naturalmente, intorno alle questioni che riguardano il Covid, come evento contemporaneamente materiale e simbolico.

Protagonisti

  • Massimo Grasso

    Psicologo e professore ordinario di Psicologia Clinica alla Sapienza di Roma.

  • Fabrizio Rocchetto

    Socio ordinario della Società Psicoanalitica.

  • Emilio Masina

    Psicologo psicoterapeuta. Socio Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana. Ha insegnato a lungo Psicologia e Psicoterapia dell’Adolescenza nella Facoltà di Psicologia “La Sapienza” e nella Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica, Intervento clinico e analisi della domanda SPS.

  • Pietro Stampa

    Vice presidente dell'Ordine degli Psicologi del Lazio, Professore incaricato di Etica e Deontologia professionale, Sapienza Università di Roma, Facoltà di Medicina e Psicologia, LUMSA Un. di Roma, Dipartimento di Scienze Umane.

Informazioni

  • L'evento verrà videoregistrato e sarà disponibile sul sito dell'Ordine.
  • E' previsto un attestato di partecipazione a coloro che avranno seguito l'evento per almeno il 70% della sua durata.
  • Destinatari dell'evento: iscritti.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy