La felicità al lavoro

Riflessioni sulla sua importanza e come svilupparla

La maggior parte delle persone trascorre in media 90.000 ore al lavoro nel corso della propria vita. Questo dato sottolinea l’importanza che il lavoro riveste nella vita della persona e l’aspetto identitario che spesso assume.

Il post pandemia ha inoltre evidenziato la necessità per le aziende di prestare attenzione al benessere dei lavoratori, i quali sempre più cercano soddisfazione e felicità nel lavoro che svolgono quotidianamente.

Qual è l’importanza della felicità al lavoro? Come svilupparla?

Partendo da queste domande, rifletteremo sul tema e sperimenteremo qualche strumento utile per trovare la propria felicità nel lavoro.

Protagonisti

  • Emilia Filosa

    Coordinatrice del Gruppo tematico Ri-orientamento e Ri-collocamento dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. Psicologa psicoterapeuta, consulente di orientamento esperta in orientamento scolastico e professionale, formatrice, docente presso la Scuola di Specializzazione per psicoterapeuti ASPIC di Roma. Relatrice in diversi seminari ed autrice di diversi articoli inerenti i temi dell’orientamento e del libro “Orientarsi verso il futuro” (2015) edito dalla Sovera. 

Informazioni

  • Destinatari dell'evento: tutti.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie Policy